Centralino 0961 8411

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Consiglio provinciale, presieduto dal presidente Sergio Abramo, dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti,

ha dato, all’unanimità, il via libero all’acquisizione in fitto dei piani necessari per lo spostamento temporaneo degli studenti del liceo scientifico Siciliani a “Palazzo Petrucci”, dove risulta già allocata una sede decentrata dello stesso istituto. Il trasferimento si rende necessario per consentire all’Amministrazione provinciale la realizzazione degli interventi di adeguamento sismico dell’edificio scolastico di via Alessandro Turco, il cui progetto esecutivo è stato approvato con determinazione 2756 del 26 ottobre 2019.
“La sede scelta – si legge nella delibera a firma del dirigente Floriano Siniscalco - è risultata essere la più idonea, dal momento in cui è già ubicata la succursale dell’istituto scolastico”.
Concordando con le volontà dei consiglieri di minoranza, il presidente Abramo ha voluto chiudere definitivamente la querelle che ha riguardato la possibilità di valutare soluzioni alternative rispetto al trasferimento a Siano dello storico liceo cittadino: “Abbiamo semplicemente approvato, all’unanimità, un atto di indirizzo che ha significato l’apertura di un dialogo con il Governo circa la possibilità di individuare in centro storico un luogo all’avanguardia in grado di ospitare al meglio gli studenti. Non c’erano decisioni definitive, quelle sì, da condividere con tutte le parti interessate. Abbiamo solamente voluto prendere in considerazioni delle ipotesi, di pari livello rispetto al costruendo immobile di Siano, basate sul desiderio di non spopolare il centro storico. Non serve più parlarne, ma un po’ di strumentalizzazione credo ci sia stata altrimenti non sarebbe giustificabile questo grande clamore intorno a un semplice atto di indirizzo”. Il presidente Abramo ha viaggiato sulla stessa lunghezza d’onda della minoranza anche quando il consigliere Marziale Battaglia ha chiesto che “si faccia il possibile perché da Palazzo Petrucci, locale nel quale gli studenti saranno ora trasferiti, si vada direttamente all’immobile di Siano evitando ulteriori trasferimenti”. L’istituzione di una commissione permanente composta dall’ufficio tecnico della Provincia e da tutte le parti interessate per controllare l’andamento dei lavori dell’immobile di Siano, in modo da scongiurare qualsivoglia ritardo, è la proposta arrivata dal vicepresidente della Provincia, Antonio Montuoro, che si è complimentato con il presidente Abramo per “la disamina perfetta effettuata a tutto campo sulla collocazione delle istituzioni scolastiche di tutta la città di Catanzaro”.
Erano presenti i consiglieri Giuseppe Pisano, Luigi Levato, Ezio Praticò, Fernando Sinopoli, Nicola Azzarito Cannella, Davide Zicchinella, Gregorio Gallello, Marziale Battaglia, Giovanni Costanzo. Il resto delle pratiche approvate ha riguardato prese d’atto di sentenze.

Visite: 457

(Valutazione media 0 su .)
Torna all'inizio del contenuto