Centralino 0961 8411

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Provincia di Catanzaro, guidata dal presidente Sergio Abramo, ha avviato i lavori di completamento degli interventi di adeguamento antisismico dell’edificio scolastico “Ferraris” di Catanzaro.

 

Le operazioni programmate mirano all’ inserimento dei giunti sismici per la regolarizzazione dell’edificio e di nuovi pilastri e travi; al rinforzo di elementi strutturali attraverso l’applicazione di fibre; alla rivisitazione degli impianti tecnologici e loro adeguamento alla nuova conformazione rispondente alle norme vigenti in materia di sicurezza; all’integrazione e revisione di serramenti esterni ed esterni; a interventi di finitura e completamento.

L’edificio scolastico si compone di sei corpi di fabbrica tra loro giuntati, alcuni dei quali realizzati in epoca recente.

“L’intervento – si legge nella relazione tecnica - riguarda un corpo dell’edificio notevolmente variegato sotto il profilo plani altimetrico. L’intero impianto strutturale presenta una marcata irregolarità sia in elevazione sia in pianta: le masse dei vari piani risultano fortemente variabili specie tra primo e secondo impalcato; gli elementi strutturali variano bruscamente in rapporto ai piani contigui ed i solai di piano, specialmente il primo, è tutt’altro che rigido, ancorché gli impalcati siano costituiti da solai in latero cemento dello spessore complessivo di cm 25. La forma in pianta dell’edificio presenta notevoli sporgenze e rientranze in entrambe le direzioni”.

Preliminarmente alla definizione dell’intervento è stata condotta una valutazione della sicurezza

volta a definire la capacità dell’intero complesso in rapporto alla domanda sismica. Essa è stata

preceduta da un’intensa campagna d’indagine.

Il termine dei lavori, il cui importo si aggira intorno agli 800 mila euro, è previsto per gli inizi del prossimo mese di novembre.

Visite: 220

(Valutazione media 0 su .)
Torna all'inizio del contenuto