Centralino 0961 8411

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ato rifiuti, Atem, acqua, servizi socio-assistenziali, parchi, impiantistica sportiva, Via (valutazione d’impatto ambientale), supporto ai Comuni sull’utilizzo dei finanziamenti comunitari (Sportello Europa),

Stazione unica appaltante. Sono le materie, di competenza della Regione, per le quali il presidente della Provincia di Catanzaro e dell’Upi Calabria, Sergio Abramo, nel corso della Prima commissione del Consiglio regionale (“Affari istituzionali, affari generali e normativa elettorale”), ha chiesto l’avvio della procedura di delega agli Enti intermedi.

Tale volontà era emersa durante un incontro indetto, nei giorni scorsi, dal presidente Sergio Abramo per discutere della proposta di legge regionale n. 416 sulle “Disposizioni di riordino delle funzioni amministrative provinciali di area vasta e Città metropolitane”, di iniziativa dei consiglieri regionali Orlandino Greco e Franco Sergi. All’incontro, oltre ai consiglieri proponenti, erano presenti il presidente dell’ Anci Calabria, Gianluca Callipo, e i presidenti delle Province di Cosenza, Franco Iacucci, di Crotone, Ugo Pugliese, e di Vibo Valentia, Salvatore Solano.

“Un sentito ringraziamento lo devo ai consiglieri Greco e Sergi per aver concentrato la loro attenzione su un tema importantissimo – ha commentato Abramo -. Non è comprensibile che la Regione Calabria voglia detenere delle funzioni che poi non riesce a portare avanti in modo efficiente. Finalmente, grazie a questa proposta di legge, possiamo ragionare e aprire una discussione. E’ indispensabile restituire alle Province piena dignità”.

Visite: 388

(Valutazione media 5 su 1 .)
Torna all'inizio del contenuto