Maltempo in provincia, il cordoglio del presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno per le vittime di San Pietro Lametino e il ringraziamento a quanti operano per contenere le criticità

05 Ottobre 2018

CATANZARO – 5 ottobre 2018. “Non ci sono parole adatte per esprimere il 
dolore che sentiamo in questo momento per la morte di una giovane mamma 
e di uno dei suoi due bambini, travolti ieri sera dalla furia delle 
acque nel territorio di San Pietro Lametino. La tragedia causata dal  
maltempo che si è abbattuto sulla nostra provincia lascia sgomenti, e 
suscita immediate riflessioni sul complesso meccanismo relativo agli 
interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico, oltre che sulla 
mancanza di fondi sufficienti a disposizione degli Enti locali 
finalizzati ad una maggiore e costante manutenzione delle arterie 
viarie”. E’ quanto afferma il presidente di Upi Calabria, e della 
Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno. “In questo momento rimaniamo in 
silenzio, nel rispetto per il lutto che ha colpito i familiari di 
Stefania e i suoi figli, e la comunità che piange queste vite spezzate. 
Il pensiero va, quindi, anche alle famiglie, alle aziende, alle attività 
produttive che hanno subito danni ingenti e che necessitano del sostegno 
del Governo nazionale, già interpellato dal presidente della Regione 
Calabria, Mario Oliverio. Così come riconoscenza deve essere espressa a 
quanti in queste ore si stanno spendendo per i soccorsi, dai vigili del 
fuoco alle forze dell’ordine, ai volontari della protezione civile. In 
particolare, per quanto riguarda la Provincia di Catanzaro – conclude il 
presidente Bruno – il mio ringraziamento va ai cantonieri, ai tecnici, 
agli ingegneri, ai capi reparto che sono sulle strade di competenza 
sfidando le intemperie da ieri sera per contenere le criticità e 
garantire la messa in sicurezza delle aree e delle arterie colpite”.