Mercoledì 7 marzo alle 11 al Musmi la premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso di grafica “Il sorriso amaro” dedicato al rapporto tra grafica ed illustrazione e guerra

05 Marzo 2018

CATANZARO – 5 MARZO 2018. Con la premiazione prevista per mercoledì 7 
marzo alle ore 11 nella Sala Conferenze “Giuditta Levato” sita nel Museo 
Storico Militare di Catanzaro, arriva a conclusione concorso a premi 
denominato “Il sorriso amaro”, organizzato dall’Amministrazione 
Provinciale di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno, e la 
Provincia Autonoma di Trento. Il concorso,  dedicato al rapporto tra 
grafica ed illustrazione e guerra, è stato centrato sul disegno come 
forma di comunicazione, in particolare satirica ed ironica, capace di 
offrire orientamenti, suggestioni, messaggi visivi al pubblico in 
generale per sensibilizzarlo sugli orrori della guerra e delle guerre e 
per favorire la cultura della pace. L’iniziativa è stata organizzata 
nell’ambito della Mostra evento “A colpi di matita – La Grande Guerra 
nella Caricatura” che si è svolta al Musmi di Catanzaro dal 24 ottobre 
fino al 3 dicembre 2017, e ha proposto una interessante rassegna delle 
illustrazioni e ironie sul primo conflitto mondiale. Il concorso “Il 
sorriso amaro” – che ha avuto anche il patrocinio dell’Ufficio 
scolastico regionale Calabria - prevede una selezione delle opere 
pervenute da parte di una Giuria qualificata e un evento di premiazione 
dei vincitori. Al concorso hanno partecipato gli studenti delle scuole 
secondarie superiori della provincia di Catanzaro, con un massimo di due 
opere inedite e in originale, di dimensioni e tecnica libere, in forma 
d’arte visiva nelle seguenti tipologie di materiale: pittura, grafica, 
scultura e fotografia. Appuntamento, quindi, a mercoledì 7 marzo con le 
scuole che hanno partecipato e i partecipati vincitori che riceveranno 
il premio dal presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, e 
dalla direttrice del Museo, la dirigente provinciale Rosetta Alberto.