Provincia di Catanzaro - Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha ricevuto questa mattina il nuovo prefetto di Catanzaro Francesca Ferrandino

Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha ricevuto questa mattina il nuovo prefetto di Catanzaro Francesca Ferrandino

06 Febbraio 2018

 
 
CATANZARO – 6 FEBBRAIO 2018. Il presidente della Provincia di Catanzaro, 
Enzo Bruno, ha ricevuto questa mattina il nuovo prefetto di Catanzaro 
Francesca Ferrandino. Napoletana di origine, il prefetto Ferrandino ha 
guidato fino a pochi giorni fa la Prefettura di Messina, dopo aver 
prestato servizio a Bergamo e Agrigento e Messina, succede alla 
dottoressa Luisa Latella, nominata commissario straordinario alle 
Universiadi di Napoli 2019.
Ad accogliere il prefetto, anche il vice presidente della Provincia 
Marziale Battaglia e il dirigente del settore Ragioneria, il dottor Pino 
Canino.
Il presidente Bruno ha rivolto il proprio benvenuto e l’augurio di buon 
lavoro al nuovo rappresentante territoriale del Governo in provincia di 
Catanzaro, evidenziando la volontà di proseguire sulla strada della 
piena sinergia istituzionale che ha caratterizzato i rapporti con il 
prefetto Latella: il presidente Bruno ha assicurato la massima 
disponibilità operativa nella direzione di una proficua collaborazione 
istituzionale.
Nel corso del cordiale incontro, il prefetto Ferrandino e il presidente 
Bruno si sono soffermati su diversi temi: dai rapporti con il sistema 
delle autonomie locali alle questioni più strettamente connesse 
all’assetto istituzionale della Provincia dopo il referendum del 4 
dicembre 2016, e quindi alle difficoltà di gestione incontrate negli 
ultimi anni caratterizzati da continui tagli di risorse. Proprio 
soffermandosi sull’importanza del patrimonio culturale e naturalistico 
dell’Ente, con particolare riguardo agli sforzi attuati per allestire la 
rete museale e mantenere il Parco della Biodiversità Mediterranea, il 
presidente Bruno ha fatto presente che per garantire una elevata qualità 
dei servizi nell’interesse del territorio e delle comunità locali serve 
riaffermare la centralità funzionale e l’autonomia finanziaria dell’Ente 
intermedio, costituzionalmente riconosciuto, che ha responsabilità 
primaria sulla sicurezza di strade e scuole. Il prefetto Ferrandino ha 
posto l’accento sulle problematiche legate ai temi dell’immigrazione e 
in particolare alla necessità di curare ed elevare la capacità di 
accoglienza dei migranti che rischiano la vita per approdare sulle 
nostre coste, registrando ampia disponibilità dell’Amministrazione 
provinciale di Catanzaro nella realizzazione di una adeguata 
progettualità del settore. Infine, il presidente Bruno ha fatto dono al 
prefetto Ferrandino di una Cres raffigurante l’effigie della Provincia 
di Catanzaro.