26 Settembre 2017 - Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, visita le scuole di competenza per raccogliere istanze di docenti e studenti. Si parte dall’Istituto Agrario Statale “Vittorio Emanuele II”

 
 
CATANZARO – 26 SETTEMBRE 2017. Comincia dall’Istituto Agrario Statale 
“Vittorio Emanuele II” di Catanzaro il tour del presidente della 
Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, per gli istituti scolastici di 
competenza dell’Ente intermedio che vede proprio l’edilizia scolastica, 
assieme a viabilità, ambiente e trasporti, tra le funzioni fondamentali 
attribuite dalla legge di riforma delle autonomie locali.
Massima attenzione allo stato della manutenzione degli ambienti e 
salubrità delle aule che significa sicurezza per gli studenti e 
tranquillità delle famiglie: una priorità per l’Amministrazione 
provinciale guidata da Bruno sin dal suo insediamento, e un obiettivo 
perseguito nonostante le tante difficoltà economiche determinate dai 
tagli ai trasferimenti statali sanciti dalla legge Delrio e dalla 
finanziaria 2015.
Tanto che è proprio di qualche settimana fa la notizia che la Provincia 
di Catanzaro vanta le scuole più sicure in Calabria e tra le migliori 
nel Paese. La buona notizia che arriva nelle ultime ore è che il 
presidente Bruno, con il supporto degli uffici di Ragioneria e il 
sostegno del consiglio provinciale, è riuscito da individuare delle 
risorse da destinare proprio al miglioramento della logistica 
scolastica, in particolare per l’acquisto di arredo e ulteriori 
interventi di manutenzione. I sopralluoghi programmati negli edifici di 
competenza provinciale, quindi, forniscono anche l’occasione per fare il 
punto su necessità e istanze registrate da dirigenti scolastici e 
personale amministrativo, ma anche e soprattutto dagli studenti, e 
individuare le misure idonee per venire incontro alle esigenze espresse.
Questa mattina, accompagnato dal dirigente del settore Edilizia 
scolastica architetto Pantaleone Narciso e dall’ingegnere Antonio Leone, 
il presidente Bruno ha incontrato il dirigente scolastico dell’Istituto 
Agrario Statale “Vittorio Emanuele II” professor Vito Sanzo che 
succedere alla professoressa Teresa Rizzo e visitato la scuola dove 
l’Amministrazione provinciale ha già realizzato interventi urgenti per 
la messa in sicurezza, la riduzione del rischio connesso alla 
vulnerabilità degli elementi strutturali, per un investimento di circa 
360 mila euro. Tra gli interventi: la rimozione del controsoffitto 
esistente e la realizzazione di uno nuovo, interventi sui cornicioni 
esterni, la ristrutturazione della parte relativa al convitto (che 
ospita 45 posti) e il rifacimento dei bagni. “Importanti interventi che 
saranno ulteriormente potenziati grazie alla risorse che siamo riusciti 
ad individuare – ha spiegato il presidente Bruno al dirigente scolastico 
Sanzo - Lo stato e la qualità degli edifici scolastici di un territorio 
rappresentano un indicatore di quanto una comunità investa nel 
benessere, la sicurezza e la formazione dei cittadini più giovani. E noi 
– ha detto il presidente salutando i ragazzi di una seconda classe – 
siamo impegnati in prima linea per garantirvi le migliori condizioni 
possibili”.