20 Settembre 2017 - Il cordoglio del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, per la scomparsa del professore Sarino Maida

 
 
 
CATANZARO – 20 SETTEMBRE 2017. Il cordoglio del presidente della 
Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, per la scomparsa del professore 
Sarino Maida:
 
Apprendo con grande dispiacere della scomparsa di Sarino Maida, 
sindacalista, docente e militante storico della sinistra calabrese. Con 
la sua passione civile e politica ha segnato il dibattito e la vita 
amministrativa di una città moderata come Catanzaro, che ha sempre 
cercato di stimolare con la sua dialettica ironica e la sua cultura 
brillante.
E’ stato amministratore e dirigente del Partito comunista, a cui è 
rimasto iscritto nella sua evoluzione fino al Partito democratico, senza 
mai rinunciare alla sua autonomia di giudizio né all’analisi attenta di 
una realtà politica a cui guardava sempre con particolare acume e 
ironia. Ma soprattutto è stato un insegnante, attento ed esigente, ma 
generoso nel dispensare esperienza e curiosità, cultura e senso civico, 
guardando alle nuove generazioni con gli occhi severi e teneri del 
saggio formatore.
Quello della scuola è stato il suo habitat naturale, come la politica, 
fu infatti dirigente della Cgil-scuola, che contribuì attivamente a 
fondare e radicare. Coerente e concreto, diretto e combattivo, senza 
perdere mai il gusto della risata soprattutto se condivisa con i 
compagni di sempre: dai banchi del consiglio comunale come nelle 
riunioni di Partito, Sarino ci ha insegnato tanto, a partire dal 
rispetto per gli altri e per se stessi attraverso la coerenza e 
l’onestà, la serietà dell’impegno nella difesa delle proprie idee. 
Lezioni di vita che continueremo a cogliere nei ricordi di una militanza 
comune. Alla moglie, alle figlie, e a tutta la famiglia esprimo il più 
sincero cordoglio.
 
Enzo Bruno