24 Luglio 2017 - Misure di prevenzione antincendio al Parco, lunedì 24 luglio ore 11 conferenza stampa in Provincia. I ringraziamenti del presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno al tavolo del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura

CATANZARO – 22 LUGLIO 2017. Le misure di prevenzione da attuare per scongiurare altri episodi di natura incendiaria che potrebbero mettere a repentaglio il Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro, uno dei polmoni verdi più importanti della Calabria, e al Parco ippico “Valle dei Mulini” sono state all’ordine del giorno del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato ieri pomeriggio dal prefetto Luisa Latella, a cui ha partecipato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno.
“La partecipazione alla riunione convocata da sua eccellenza il prefetto Latella, che ha avuto un ruolo fondamentale nella gestione dell’emergenza di martedì scorso, è stata l’occasione per rivolgere ancora una volta un sentito ringraziamento a quanti si sono adoperati per scongiurare che il Parco della Biodiversità, patrimonio naturalistico-ambientale e culturale amatissimo non solo dai catanzaresi, venisse divorato dalle fiamme – afferma il presidente Bruno -. Il primo ringraziamento va al prefetto Latella che si è adoperata per attivare in tempi record gli interventi aerei, rispondendo al mio appello e raggiungendomi sul posto. Il peggio è stato evitato grazie al tempestivo e fondamentale intervento dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Catanzaro, sul posto con quattro squadre inviate direttamente dal comando di Catanzaro, e una proveniente dal distaccamento di Sellia Marina, più un elicottero Erickson S64 Nuvola Rossa di stanza al reparto volo dei vigili del fuoco di Lamezia Terme. Grazie, quindi, al comandante Maurizio Lucia, a Luigi Ricci funzionario responsabile della formazione in ambito nazionale dei DOS in forza al Comando di Catanzaro che ha diretto le operazioni di spegnimento che degli interventi aerei, nonché il  dirigente referente del soccorso, l’ingegnere Giampiero Rizzo, coordinatore del reparto volo di Lamezia Terme e coordinatore VVF per la campagna AIB 2017, e il colonnello Lopez. L’impegno e la sinergica collaborazione di tutte forze dell’ordine delle squadre di operai e volontari del settore in campo, hanno consentito di limitare in maniera consistente i danni alla Valle dei Mulini e alla struttura principale del Parco della Biodiversità, che se distrutto, vista la difficile situazione economica dell’Ente non potrebbe essere più ricostruito. Il mio ringraziamento non formale al comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Marco Pecci, al capitano Antonino Piccioni comandante della stazione di Catanzaro, e al colonnello Salvatore Spanò; al questore Amalia Di Ruocco che ha messo a disposizione squadre volanti e funzionari sul posto. Importante anche l’intervento degli uomini della Protezione civile, degli operatori dell’azienda “Calabria Verde”, e delle maestranze dell’amministrazione provinciale di Catanzaro. Un ringraziamento – continua il presidente Bruno – va quindi al commissario straordinario di “Calabria Verde” Aloisio Mariggiò, al dirigente della Protezione civile Carlo Tansi, al sindaco di Catanzaro Sergio Abramo e a tutti gli uomini comando dei vigili urbani, e il vice comandante Amedeo Cardamone. Il ringraziamento più sentito si estende a quanti si sono adoperati e ci sono stati vicino in questi momenti drammatici”.
Le misure di prevenzione antincendio che l’Amministrazione provinciale di Catanzaro intende assumere di concerto con tavolo tecnico-operativo convocato in Prefettura saranno illustrate nel corso di una conferenza stampa che si terrà lunedì 24 luglio alle ore 11 nella Sala Giunta della Provincia di Catanzaro. Nell’occasione saranno presenti anche i vertici del Comitato regionale della Federazione sport equestri per illustrare i particolari del concorso ippico nazionale che si terrà al Parco Valle dei mulini dal prossimo 4 agosto.
 
 
Area degli allegati